Da qualche mese una band misteriosa, “A Blaze of Feather”, appare, in bella vista, in mezzo a nomi come Alt-J, Bonobo Jamiroquai,
sulle locandine di festival internazionali, fra i quali il Citadel Festival, il Boardmasters Festival, l’Haldern Pop Festival e il Latitude Festival.
Anche se fino a pochi giorni fa del progetto si conosceva solo il nome.

Nessuna informazione ufficiale circa i componenti della band, la provenienza o il genere.

Una sola immagine ufficiale identifica le pagine social e il sito web, questa:

Un mare oscuro, rotto dal salto di un’onda che si rovescia.

Un vero e proprio mistero quello che avvolge questa band, un mistero che però va pian piano svelandosi, attraverso gli “indizi” rilasciati da Mickey Smith e India Bourne.

E qui la storia ha iniziato a farsi più interessante, perché entrambi i musicisti fanno parte della band di Ben Howard,
cantautore inglese assente dalla scena da più di due anni.

Da qui hanno avuto inizio tutte le speculazioni dei fan sulla sua possibile presenza nel misterioso progetto.

Il 26 Aprile 2017, il programma radiofonico “MistaJam” su BBC Radio 1, nella rubrica dedicata ai #NewNames di Aprile, presenta
in esclusiva il brano “Carousel”.

E’ questo il titolo del primo ascolto, della prima uscita dalla misteriosa band “A Blaze Of Feather”.

Il 28 Aprile 2017 vengono ufficialmente svelate le identità che compongono la band.

A Blaze of Feather sono Mickey Smith, Ben Howard, Nat WasonIndia Bourne, Kyle Keegan e Richie Thomas.

EP1, il debutto di A Blaze of Feather, sarà disponibile dal 5 Maggio, sotto la nuova etichetta indipendente di Ben Howard, Hell Up Records.

Qui potete ascoltare il brano “Carousel” in streaming su Spotify.

Noi del Kate non vediamo l’ora di saperne di più, e soprattutto di ascoltarne di più.

Leave a Reply